Contact
Subscribe to our newsleter
Free Design Software
rfq rfq

DATI DEL PROGETTO

  • Esch-Belval
  • Lussemburgo
  • Architetto :
    Vasconi Associés Luxembourg, Jean Petit Associated Architect
  • 2005-2006
  • Committente :
    DEXIA B.I.L.
  • Ingegneria :
    Association Simon & Christiansen et Bollinger & Grohmann et Luxplan
  • Fotografo :
    Luc Boegly
  • WWW

APPROFONDIMENTI

Uffici Dexia


La realizzazione del centro amministrativo della DEXIA-BIL a Esch-Belval rappresenta una decisione importante e un’azione strategica nell'ottica di sviluppo dell'area leggibile su diversi fronti:

- esso è grado di raggruppare molti servizi, attualmente sparsi in più di venti edifici; significa, perciò, che questo sito, in futuro, potrà svolgere un compito decisamente più importante.
- La sua collocazione a Esch-Belval, proprio sul confine francese è strategica; rappresenterà, infatti, la prima importante struttura – un simbolo – che confermerà la fede di Dexia e Lussemburgo nel grande e futuro progetto urbanistico di riqualificazione di una ex area industriale, emblematica per il paese e resa unica dalle singolari silhouette dei vecchi altoforni delle acciaierie Arbed, dismessi quando il gruppo ArcelorMittal ha realizzato i nuovi ed ecologici impianti siderurgici a forno elettrico.

Posto nell’angolo nord-occidentale della prima piazza principale di Esch-Belval - chiamata 'Stahlhof' - il progetto costituisce la pietra miliare di questo ampio progetto di riqualificazione. Esso comprende le linee che definiranno il panorama urbanistico del futuro Boulevard de Micheville – dalla parte orientale della Place des Arts – dall’angolo nord-occidentale di Stahlhof. La DEXIA Tower, fiore all’occhiello del progetto, per la sua caratteristica di punto di riferimento visivo, contrasterà e completerà le sottostanti strutture degli altoforni.

Il progetto è organizzato intorno a un vasto atrio, il cuore del progetto, posto nell’angolo nord-orientale della piazza: lo spazio distributivo di tutti questi edifici, che gradualmente completeranno questo complesso di servizi, collegati da snelli ponticelli in vetro. Quattro livelli infrastrutturali completeranno questo progetto, al fine di integrare tutte le aree logistiche, nonché i parcheggi necessari per il personale.

L’architettura, completamente in acciaio, offre un potente contrasto tra le parti fatte totalmente in acciaio smaltato, in un profondo, raffinato e vibrante colore rosso scuro, e le facciate della torre, cristalline ed interamente trasparenti.

Il progetto godredi un’ampia vista panoramica sull’intera area collinare del Lussemburgo e ben oltre. Potrebbe essere quasi considerata una "porta" dal Lussemburgo alla Francia.

Struttura

Tutti gli edifici sono modulari: si basano su moduli di 150 cm e sono caratterizzati da una struttura costruttiva di 600 cm. La struttura degli edifici rettangolari è realizzata in acciaio. La struttura della Dexia Tower è costituita da un nucleo centrale in cemento armato di 6,50 m di lato (dove sono previsti ascensori, scale e strutture igieniche) e da una struttura in acciaio.

La struttura in acciaio consente ampie campate, creando quindi spazi luminosi all’interno dell’edificio. Il sistema misto Cofrastra (lamiera grecata in acciaio e getto collaborante in cls) scelto per i solai è supportato da travi a inerzia variabile con campate di 15 metri, progettate appositamente per questo progetto. La loro altezza varia seguendo una curva (altezza minima 42 cm).

I pilastri sono di tipo misto (acciaio/cemento armato) al fine di soddisfare le esigenze di conformità antincendio. Sono prefabbricati, per la loro considerevole altezza (tre piani). Il cemento armato viene versato in situ e ogni tubo viene costruito ad hoc nelle due estremità. La torre è costituita da 18 livelli, 2 dei quali sono dedicati a strutture tecniche.

Facciate

L’intenzione architettonica per le facciate viene espressa da una composizione di spazi  che cercano il contrasto 'vuoto-pieno'. Il progetto gioca sui contrasti, alternando tra facciate “piene” e facciate in vetro a seconda dell’orientamento. Le superfici trasparenti sono composte da finestre modulari realizzate in celle, mentre le superfici opache sono coperte da pannelli in acciaio smaltato di colore rosso. Questi pannelli in acciaio smaltato, realizzati da Arval (gruppo ArcelorMittal) hanno dimensioni eccezionali di 1,5 metri.

La facciata rivolta a occidente della Dexia Tower, infine, è stata realizzata con la tecnologia a doppia pelle, all'interno del quale è stato previsto uno spazio vuoto ventilato naturalmente.  La forma del piano di questa facciata segue una curva serrata. Una tenda parasole è stata fissata alla pelle interna, ma è protetta dal vetro singolo della pelle esterna.

DEXIA B.I.L. Luxembourg
69 route d'Esch - L-2953 Lussemburgo
Guy BERSCHEID

Crediti:
- Luogo: Lieu Esch-Belval - Lussemburgo
- Descrizione generale del complesso: 3000 posti di lavoro, 60 000 m2 di spazi commerciali, 1500 posti auto
- Vincita del concorso: aprile 2002
- Inizio della progettazione: giugno 2002
- Inizio dei lavori: novembre 2003
- Consegna: fine 2006

Superficie 60.000 m² - 1500 posti auto
Costo dell'opera 125 M€ HT

Equipe di lavoro per il progetto:
Joint venture Vasconi Associés Lussemburgo sc
Jean PETIT Architectes - Lussemburgo
- Consulenti per la facciata AMP
Studi per gli aspetti energetici e ambientali
Felgen &  Associés
Goblet &  Lavandier
HL TECHNIK(Monaco)/ SKM haustechnik, Prof Klaus DANIELS (climatizzazione)
Jean Schmit Engineering (impianti sanitari e elettrici)
Joint venture Simon & Christiansen e Bollinger&Grohman(Strutture)
Luxplan (Studi geotecnici)
Halfkann + Kirchner (Sicurezza)

Powered by aware