Soluzioni per

Prestazione

  • Il migliore prodotto di ArcelorMittal per la resistenza alla corrosione è l'acciaio con rivestimento metallico Magnelis®. Esso costituisce una soluzione alla corrosione negli ambienti più duri. La composizione specifica di Magnelis® (3% Mg e 3.5% Al) è l'elemento chiave che assicura uno strato stabile e durevole su tutta la superficie, con caratteristiche di auto-guarigione lungo bordi dell'acciaio, per bordi non rivestiti, graffi e perforazioni.
  • Acciai con rivestimento metallico, ha dimostrato la sua elevata resistenza alla corrosione atmosferica grazie all'azione combinata di alluminio (cioè ossido di alluminio) e zinco. Questa barriera di alluminio è molto stabile, dal momento che il rivestimento di ossido di alluminio che si forma sulla superficie è insolubile in molti ambienti, garantendo così una resistenza duratura alla corrosione.
  • Indaten® per i prodotti piani, e Arcorox® per quelli profilati sono acciai autopatinabili sviluppati da ArcelorMittal. Gli acciai autopatinabili sono noti per essere acciai resistenti alla corrosione, grazie all'aggiunta di rame durante la manifattura. La resistenza alla corrosione può essere ulteriormente migliorata aggiungendo fosforo, eccetto che nelle lamiere da treno strutturali per evitare la formazione di fosfuro di ferro (FeP3) . 
  • Granite® HDXtreme, Granite® Storm, & Solano® Nature presentano un' eccellente resistenza alla corrosione fino al grado R5, ideale per utilizzi in esterno e in ambienti molto severi, per componenti come profili, pannelli sandwich per coperture e involucri così come per applicazioni in copertura quali tegole, grondaie e sistemi di raccolta delle acque. 
  • Le palancole possono essere fornite con rivestimenti specifici, adatti per utilizzi in ambiente marino e nel terreno. 

Resistenza alla corrosione

ArcelorMittal Europe ha una vasta esperienza e conoscenza nello sviluppo e offerta di prodotti "best in class" e di soluzioni per gli acciai resistenti alla corrosione negli ambienti più climaticamente difficili.

La corrosione è un processo elettrochimico, durante il quale si crea una cella elettrochimica che è costituita da un anodo, che viene impoverito a vantaggio di un catodo. In pratica, le cellule si formano non appena appare una mancanza di uniformità superficiale, creando zone di anodo e catodo, per cui l'acqua agisce come elettrolita. In queste cellule, l'acciaio si corrode quando diventa anodo, mentre quando è il catodo, rimarrà intatto. I fenomeni di corrosione si verificano sotto l'azione di un mezzo corrosivo ed infine conducono ad erosione del materiale.

Quando si tratta di acciaio, il risultato di questo processo può essere un prodotto visibile della corrosione, noto come ruggine, che può causare il deterioramento dell'aspetto esteriore, e, infine, la perdita di capacità di prestazione dei componenti in acciaio così come può danneggiare altri componenti.

     Magnelis® dopo 34 settimane di esposizione


Tabella sottostante: Classificazione delle condizioni ambientali (ISO EN 12994-2)


    Magnelis® per applicazioni agricole


Il rischio di corrosione dipende dall'ambiente in cui viene utilizzato un materiale. I rischi di corrosione delle diverse condizioni ambientali sono stati classificati nella norma ISO 12994 EN. Le classificazioni partono da C1 (ambiente non aggressivo) e andare fino a C5 (più aggressivi). Le distinzioni sono tra gli ambienti interni ed esterni.

Contattaci