Soluzioni per

Prestazione

ArcelorMittal offre una gamma completa di acciai ad alta resistenza con prestazioni di saldabilità migliorate.

  • All'interno della nostra offerta si annoverano lamiere e lamiere da treno oltre a prodotti lunghi Histar®, che mostrano capacità molto buone di saldabilità, specialmente per quanto riguarda:
     - Acciai laminati termomeccanici da S355M/ML a S460M/ML
     - Acciai normalizzati o acciai laminati normalizzati da S355N/NL a S460N/NL

(I suddetti sono conformi alla norma EN 10025 per gli acciai strutturali).

  • La gamma di acciai resistenti agli agenti atmosferici di ArcelorMittal, Indaten®, ha un'eccellente saldabilità con tutti i normali processi di saldatura grazie al basso contenuto di carbonio e alla struttura a grana fine.
  • Gli acciai ad altissima resistenza, come Amstrong®, offrono anch’essi buone prestazioni di saldatura con resistenze di snervamento fino a 960 MPa e sono adatti per la produzione di ingegneria meccanica.
  • Saldare sezioni pesanti, come i profili jumbo, richiede un'attenzione specifica. Per questo motivo, il centro di finitura travi di ArcelorMittal, C3P, offre una gamma completa di operazioni di fabbricazione e finitura per migliorare le capacità tecniche dei nostri partner, fabbricanti di acciaio e appaltatori generali: taglio a freddo, foratura, curvatura, piegatura, taglio ossiacetilenico, taglio a fiamma e taglio plasma robotizzato. Inoltre, forniamo un servizio a valore aggiunto come la preparazione della saldatura di profili jumbo con tolleranze di taglio eccezionali e qualità di lavorazione.

Saldabilità

La saldatura di parti metalliche è un processo di giunzione progettato per garantire la continuità metallica attraverso il giunto. Questa continuità è ottenuta riscaldando l’elemento per produrre fusione locale (in saldatura per fusione) o diffusione. Nella maggior parte dei processi, il calore viene applicato direttamente, ad es. utilizzando un arco elettrico, una fiamma o un raggio laser, oppure è il risultato, ad esempio, dell'attrito o della resistenza elettrica (riscaldamento Joule).

Oltre al calore, il processo di giunzione può includere l’introduzione di un metallo di apporto, l'applicazione di una pressione e / o la protezione dalla contaminazione del gas atmosferico. La qualità della saldatura è legata all'abilità con cui è stata realizzata, e quindi si riferisce alla gravità e alla quantità di imperfezioni come pori, sottosquadri e fessure presenti nella saldatura. La qualità viene accertata mediante appropriate tecniche di prova, che possono essere distruttive (ad esempio prova di piegatura o sezione trasversale) o non distruttive (ad esempio test ultrasonici o radiografia). Le proprietà, d'altra parte, si riferiscono alle prestazioni meccaniche e alle proprietà fisiche della saldatura, esempi dei quali sono la resistenza a trazione, la duttilità e la resistenza all'impatto.

La saldabilità, o la capacità dell'acciaio di essere saldato su un altro materiale mediante l'applicazione del calore, è un concetto molto relativo. La saldabilità operativa, d'altra parte, considera l'idoneità di un materiale da unire usando uno specifico processo di saldatura ed è quindi un po 'più dipendente dai progressi tecnologici in questi processi e attrezzature. Ciò che potrebbe essere definito saldabilità regolamentare implica criteri stabiliti in specifiche, standard e codici generali di pratica e, come tale, combina i due aspetti. Questi diversi fattori di saldabilità hanno tutti un impatto essenziale sull'economia della saldatura.

Una proprietà che viene spesso utilizzata come indicazione della saldabilità è la temprabilità dell'acciaio. Collega la composizione chimica e la velocità di raffreddamento durante la saldatura alla microstruttura e, conseguentemente, le proprietà di saldatura.

I successivi miglioramenti nelle tecniche di saldatura dell'acciaio hanno consentito di ottenere giunzioni di buona qualità con un'elevata produttività. Ulteriori significativi progressi sono stati raggiunti con l'utilizzo di fonti di energia altamente localizzate come laser, saldatura ibrida laser-MAG o saldatura ad arco a trasferimento di metallo freddo (CMT) con zone termicamente più sensibili (HAZ). Questo è particolarmente importante per il mantenimento delle proprietà di sofisticati prodotti in acciaio moderni.

Un'attenzione particolare è rivolta alla zona interessata dal calore (HAZ) a causa della presenza di diversi prodotti di trasformazione di diversa durezza e fragilità. Nel caso della HAZ, questo viene valutato mediante il valore di carbonio equivalente (Ceq), che mira a consentire l'effetto indurente di diversi elementi di lega da combinare in un unico valore, rendendo così possibile confrontare diversi acciai.

 

Quando si valuta la saldabilità, si deve prendere in considerazione l'uso di un rivestimento metallico e / o organico. In generale, i parametri di saldatura devono essere adattati quando si passa da una lamiera non rivestito a un prodotto rivestito per mantenere la saldabilità operativa e / o metallurgica.

Per la produzione di prodotti e soluzioni per l'edilizia, i processi di saldatura più comuni sono:

  • Saldatura a punti a resistenza - da utilizzare con acciai con rivestimento metallico, ad es. piccoli tubi saldati
  • Metodi di processo di saldatura ad arco (plasma, TIG, MAG) - Il MAG è raccomandato quando possibile perché è il più produttivo, mentre il processo di saldatura ad arco viene tipicamente utilizzato per la fabbricazione di strutture in acciaio